Grecia, Italia e altro

Una bella puntata di PresaDiretta, specialmente per i boccaloni che continuano a ragionare di ‘colpe’ dei popoli del Sud. Come ha detto Bagnai, era evidente fin dal 2010 (http://www.youtube.com/watch?v=55Qrrlct2w8 per esempio qui..) che la gestione della crisi ellenica fosse un punto di non ritorno nella svolta reazionaria della quale adesso comincia a vedersi nitidamente, anche a beneficio dei boccaloni di cui sopra, il percorso e l’esito.

  In questo senso credo che le forze di sinistra/progressiste si stiano prendendo una responsabilità storica di dimensioni incalcolabili nell’avvallare l’attuale modello di integrazione economico/monetaria in corso in Europa, particolarmente grave alle luce del fatto che a gestire la crisi siano le stesse classi dirigenti tedesche fautrici di quella che Vladimiro Giacchè chiama, dandovi il titolo alla sua ultima fatica, l’Anschluss, l’annessione della DDR da parte della Repubblica Federale Tedesca (per una piccola anticipazione e i dati bibliografici: http://www.marx21.it/internazionale/europa/22913-anschluss-lannessione-lunificazione-della-germania-e-il-futuro-delleuropa.html ). Essa si inserisce in modo omogeneo nell’opera di svalutazione interna, sul lavoro, e moderazione salariale mediante la compressione della domanda interna che ha contribuito a creare la posizione egemonica della Germania sugli altri paesi dell’eurozona. Non solo, per quel che riguarda il focus specifico di questo blog, è particolarmente interessante l’attualità del ‘Modello Treuhand’, avutosi appunto nella ex Germania Est, di cui parla Giacchè, concernente il conferimento dei beni pubblici in una holding in vista della loro ‘valorizzazione’ al miglior offerente. Proprio ciò che è avviata a fare la Grecia, e noi in buon ordine. Questo per i boccaloni, sempre di cui sopra, che ancora non capiscono quale sia il disegno politico/strategico sottostante la ritrazione della sfera pubblica dalle dinamiche di mercato e la posta in gioco. Avremo modo nei prossimi mesi di sperimentare con maggior nitore cosa questo significhi, a meno che non arrivi la famosa ripresa portata dal condottiero fiorentino… Il quale ha dichiarato ieri: “Con l’abolizione del Senato le decisioni saranno più rapide e questo infonderà fiducia agli investitori esteri”. Ecco, al di là della demenziale affermazione, ricordo a lui e a tutti noi che i famosi ‘investimenti esteri’, sono debito estero che deve essere remunerato. Così, per dire.

Qui due video di approfondimento sulla crisi Greca (grazie a www.asimmetrie.org )

http://www.youtube.com/watch?v=M94zY-R9zMc

http://www.youtube.com/watch?v=Lttm5K_MFfY

Segnalo anche questo per chi si trovasse a Roma, con in anteprima un documentario sulla Grecia, ironicamente ispirato all’esclamazione di Mario Monti che l’ha definita come ‘il grande successo dell’Euro’.

http://www.asimmetrie.org/quali-scenari-per-leuropa-e-leuro/

http://www.youtube.com/watch?v=Ha3gRSCZdec

https://www.facebook.com/Grecia.successo.dell.Euro

 

Qui trovate un comunicato della Vio.Me, fabbrica recuperata e autogestita di Salonicco. Sulla fattibilità di queste cose nel nostro ordinamento vi rimando a quanto ci siamo detti qui:  https://chininodistato.wordpress.com/2014/03/01/latifondo-urbano-occupazioni-intervento-pubblico/

http://www.infoaut.org/index.php/blog/conflitti-globali/item/6845-grecia-la-fabbrica-viome-avvia-la-produzione-sotto-controllo-operaio

Alberto Leoncini

Grecia Italia – Presa diretta del 31/03/2014.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...