Beni comuni a Napoli

Quella che il Comune di Napoli si appresta a varare è una delibera che segna un cambio di passo storico nella gestione di quello che abbiamo definito ‘latifondo urbano’ [ https://chininodistato.wordpress.com/2014/03/01/latifondo-urbano-occupazioni-intervento-pubblico/ ] e che, finora, era rimasta solo questione di speculazione teorica da un lato e di ‘ordine pubblico’ dall’altro. Si tratta di una scelta coraggiosa e importante, pur trovando, è bene ricordarlo, solidissimi addentellati normativi come già abbiamo detto. La riqualificazione dal basso degli spazi è uno strumento irrinunciabile per il riavvio anche dell’imprenditoria e delle attività economiche, strozzate da un caro affitti ancora più odioso in un contesto di crisi come l’attuale. Non solo, è l’occasione per un nuovo processo di ‘accumulazione originaria’ alla mano pubblica di aree sottratte all’abbandono e al degrado.
Il movimento cattolico e quello socialista ebbero proprio nel ‘municipalismo’ la loro prima affermazione fra gli ultimi anni dell’800 e i primi del ‘900 il cui più compiuto frutto fu la legge sulle municipalizzazioni dei servizi locali, per tale ragione spero che questa possa essere una tappa per il neo-municipalismo, una delle strategie che reputo imprescindibili per strutturare una progettualità politica nuova e alternativa. Se ciò avverrà, come io spero, questo sarà uno snodo storico.

Alberto Leoncini

Annunci
Video | Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...