Ditelo a tutti, l’IRI è tornato. Ed è solo l’inizio.

Si, sono emozionato. Il motivo è semplice: torna l’IRI, certo solo sul web ma come scrivo, forse è la fine dell’inizio. Grazie a Federico De Nardi per l’aiuto tecnico.

Oltre a quelli elencati lì, c’è un altro motivo per cui ho deciso di far ‘tornare’ l’IRI, diciamo che è la mia risposta al ‘mito della start up’: i giovani devono inventarsi impresa e lavoro? Bene, raccogliamo la sfida posta dal modello imperante con una nuova soggettività economica potenzialmente in grado di incrinare il modello oggi egemone ‘dell’economia gratta e vinci’ e ‘dell’uno su mille ce la fa’. Poi, insomma, se proprio dobbiamo darci al ‘do it yourself’, tutto sommato è meglio prendersi una realtà con 70 anni di avviamento, non ne convenite?

Mi consola sapere che non sono l’unico a pensare che il ritorno dell’IRI sia una necessità non più rinviabile e anche l’ultraliberista Zingales di recente ha espresso appoggio al piano del governo  per salvare le banche in difficoltà al fine di evitare una crisi sistemica del comparto creditizio. Ovviamente il fatto che si parli di intervento diretto del capitale pubblico nelle banche, smentisce in termini autoevidenti la bontà delle politiche governative in fatto di privatizzazioni.

Occorre ora rispondere al ‘per fare cosa’: che una soggettività pubblica di questo tipo serva è un’evidenza conclamata, ma come organizzarla, quali meccanismi di controllo democratico e partecipativo avviare, quali finalità collettive porre come scopo della compagine, per dare risposta a tutti questi interrogativi occorrerà continuare a lavorare politicamente e a studiare. Quello che l’IRI non dovrà essere è la stampella del sistema capitalistico interno mitigandone le storture, quanto appunto la forza motrice di una nuova stagione, come scrivo nella presentazione. Ci vediamo a Roma per la III assemblea di Indipendenza, per chi vuol esserci, avremo modo di parlarne:

III assemblea indi

Alberto Leoncini

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...